diario

Sei: I tramonti

image

I tramonti sfiorano i visi. Nonostante il giorno sia passato. Nonostante ci siamo visti per tutta la giornata.

È strano. Ma, non lo è. Allo stesso tempo.
Perché al tramonto, ad esempio, al mare,  tutto è più intimo. Ma è quell’intimita’ da primo appuntamento: ci si guarda negli occhi, a volte ci si perde in quelli dell’altro. A volte.

Mi piace il concetto di sfiorare. Perché nello sfiorare, quasi toccare, c’è tutto. C’è la voglia di conoscersi, di toccarsi, di baciarsi. La voglia di volere qualcosa e di non averla subito. Come quando ti sacrifichi per un obiettivo e a fine giornata sei felice, perché hai messo un tassello in più nel raggiungimento del tuo progetto.

I tramonti permettono agli innamorati di conoscersi, in un ambiente di sottofondo, tra la luce e buio.

Amo il tramonto. Perché c’è qualcosa di magico. Perché nulla è scontato. Perché tu ed io non siamo noi. Ma, siamo ancora tu e io.

Buona serata!

Annunci

One thought on “Sei: I tramonti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...