Senza categoria

Quindici: Scia

image

La scia lascia il suo segno. Per dire: “Sono passata!”

Quando ero piccolo rimanevo affascinato dalle scie. Scie di aeroplani.
Dicevo: “Chissà dove si recheranno le persone che si trovano in aereo?”
Immaginavo storie. Mentre yo e mia sorella mangiavano un panino, d’estate. Quando eravamo più piccoli e tutto era possibile.

La scia lascia il segno. Lo lasciava anche allora. Perché stimolava i miei pensieri, trasformandoli in storie. Storie inventate che mi servivano per evadere da una calma piatta. Che vorrei tornasse, oggi. Ora. Adesso.

Buona serata

Annunci

2 thoughts on “Quindici: Scia

  1. ecco…. le scie… pure io da bambina le seguivo…. ora ancora e di nuovo… quella di un profumo, di una musica, di un ricordo…
    non sempre la calma piatta è bella, ma in alcuni momenti forse ne abbiamo bisogno…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...