RealTime

79: Un po’ di me #4

image

Buenas,

come state? Da oggi cambio registro:):):). Nel senso che vorrei gestire il blog come una vera e propria pagina di diario. Dove giornalmente vi racconto parti di me, prendendo in considerazione quegli aspetti della giornata che mi hanno fatto riflettere, pensare e/o sorridere.

Scrivo questo perché il blog è un mezzo che evolve giornalmente, dove l’aspetto della persona che lo scrive viene fuori in ogni caso. E dove la giornata che si racconta è parte viva, non come accade con una poesia o racconto.

Continuerò a scrivere racconti e recensioni di libri, ma non come parti staccate da ciò che sono. Li scriverò perché mi rappresentano e perché sono inseriti nella mia vita.

E poi, come mi avete anche suggerito, è bello conoscere aspetti della vita di colui o colei che scrive (in) un blog che seguite.

Tornando a noi. Pedro oggi ha fatto il bravo e ha mangiato tutto (sembro un po’ una bimbominkia parlando così). Ha fatto le due solite passeggiate con il sottoscritto. E ora dorme beato sul mio letto. Ma, poi andrà al letto di Luca e dormira’ con lui. Perché Pedro dorme con Luca. Sembrano innamorati (ahhaha). Dorme dalla parte dell’armadio, perché si sente più sicuro, rispetto alla parte della porta.

Io, ora mi sto vedendo “Chi l’ha visto?”. Non è una cosa da poco. Perché è la mia trasmissione preferita da quando ero piccolo. Amo soprattutto la costruzione dei servizi. Uno degli inviati è di Chieti e ogni volta che lo incontro vorrei chiedergli informazioni sui casi. Ma, passerei per stalker e questo screditerebbe la mia fama di bravo ragazzo. Che, realmente e in verità, sono. 😇😇😇😇😇😇😇

Oggi ho riflettuto molto e ho visto documentari su youtube riguardo ai campi di concentramento, dopo aver finito di leggere “Conforme alla gloria” di Demetrio Paolin (la recensione la trovate sulla categoria Premio Strega, se non l’avete letta e la volete leggere).
Nelle immagini video, ho visto uomini che non riuscivano a camminare per la troppa magrezza, visi assenti. Assenza derivata da una condizione fisica e interiore. Assenza che nasce da un dolore estremo, che non riuscirei nemmeno ad immaginare. A percepire.

Ora vi lascio che ho male a un dito. Me lo sono quasi frantumato con il minipimer per fare una salsa tonnata.

Ricetta:
Scatoletta di tonno senza olio/ confezione di yogurt greco bianco/ due acciughe/ capperi quanto basta.
Amalgamare il tutto con il minipimer a immersione.

Ah dimenticavo la parola del giorno, che oggi è “ricordo“.

Il ricordo è quella parte di noi che, anche se la vogliamo rimuovere, resta. Restano le immagini, le emozioni, le paure, i dolori. Resta ciò che siamo e che, ora, fa parte di noi, nel bene e nel male.

Notte, 🎇🎇🎇🎇

Em@

Annunci

18 thoughts on “79: Un po’ di me #4

  1. Hai detto bene, il blog evolve giorno dopo giorno e lo so bene anch’io che sono già al terzo cambio in quasi due anni!
    Pedro ha imparato bene che la sera si dorme, invece il mio gatto esce sul balcone e miagola, poi vuole sempre mangiare…

    Ti auguro una buona notte 😉

    Liked by 1 persona

    1. Ahaha il gatto è più indipendente ed è sicuramente più difficile gestirlo. Pedro dopo che ha fatto una corsetta, già è distrutto di stanchezza. Per quanto riguarda il blog, mi sto rendendo conto, sempre più, che non è per nulla statico. Ma, ha un dinamismo esagerato! Notteeeee❤ a te e il tuo gattino.

      Liked by 2 people

  2. Concordo ciò che dici del blog, non può essere fermo nel tempo e nelle idee perché chi lo gestisce lo fa a modo suo, con tutta la sua sensibilità e carattere è condividere può creare nuovi momenti e opportunità per cambiare idea o rafforzare le proprie…
    Il tuo piccolo Pedro che è adorabile, nell’altro tuo post ho visto che dorme in quella assurda posizione che ha anche il mio cane e ho provato una tenerezza indescrivibile!
    Oggi è stata la giornata cucina allegria anche per me, ho preparato dei dolcetti yogurt e mirtilli rossi e sarà che i minipimer sono posseduti dal demonio ma mi sono fatta male pure io visto che si è staccata di netto una frusta e a momenti ci rimettevo una falange….
    Grazie per le piacevoli recensioni dei libri, per i tuoi racconti delicati e appassionati ma anche per trovare tempo e modo di essere te stesso 😉e farti conoscere e apprezzare nella quotidianità, si riducono le distanze e leggerti diventa quasi più intimo sapendo da “chi” parte il tutto 😉

    Liked by 2 people

    1. Grazie per le belle parole! 😙😙 Riguardo il dito ti faccio sapere che sono dovuto andare alla guardia medica perché mi usciva il sangue senza interruzione. Per fortuna solo lesioni esterne. E prescrizione di antibiotico che devo prendere per tre giorni. Luca voleva regalare questo fantastico strumento alla mamma ottantenne, ma dopo l’accaduto ci sta ripensando seriamente! 😆 Buona giornata e buona festa!😗😗😗

      Liked by 1 persona

      1. Uhm si diciamo che forse non è il massimo in fatto di sicurezza avere delle lame libere che girano a velocità sostenuta…..
        Mi spiace che la cosa sia risultata piuttosto grave su di te, spero comunque che tu riesca a riprenderti al 100% senza il minimo danno 😉
        Ciao, una felice giornata!

        Liked by 1 persona

  3. Uuuh, ma quanto mi piace anche questa versione! 😌❤️
    La ricetta un po’ meno, ma solo perché mentre la leggevo mi veniva in mente una scena da film horror: dito maciullato e schizzi di sangue ovunque😱!
    Per fortuna non è andata proprio così… 😄
    😘❤️

    Mi piace

    1. ahahah. Fortunatamente tutto bene. Mentre mi succedeva il fatto, già avevo immaginato di restare senza un dito. E poi non rispondeva nessuno che mi potesse accompagnare alla guardia medica. Un’ora con il sangue che percorreva un lavandino bianco, diventato colorato! ahahaha

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...