Perdersi

Nero. Notte.

La sera avanza, il giorno si disfa. Bambini tornano a casa dalla palestra, mamme preparano la cena. Quelle ricche, una cena ricca. Quelle povere, il cibo della Caritas.

L’uomo del mercoledì prende l’autobus.

Sono le 8.00 p.m..

Non si vede nulla fuori. Gli alberi oramai riposano, il traffico riduce la sua intensità.

L’uomo sta tornando a casa o va altrove? E’ indeciso. Vorrebbe tornare o non tornare. Perdersi per un po’. Non farsi riconoscere.

Nero. Notte.

I lampioni illuminano ad intermittenza una piazza spoglia. L’uomo del mercoledì, seduto su una panchina rotta, ascolta il mare.

Starà lì per un po’.

malinconia
immagine presa dal web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...