Bacio

Assaporare un bacio.
Quando è sera.
Tutti dormono. O non c’è nessuno.
Solo il cane che scodinzola.
Al buio.
Lo vedi dal riflesso di luce.
Quella coda maledetta, che sbatte al muro.
Fa rumore. Tanto rumore.

Quel bacio delicato
si insedia nei pensieri
di oggi. Di ora.
Forse di domani.
Quando si trasforma
in altro.

La lingua sfiora
Bocca, Viso, Lingua.
Lingue si incrociano.
Si assaporano.
Delicate percepiscono
sapori. A volte anche
di fumo e caffé. Bleah!

Bacio di una notte o d’amore?
Uno istintivo, l’altro perso
nei meandri di un tempo di c(f)uori.
Cuori rossi, forti. Che battono.

Sbattono finestre
perché un vento estivo le chiude.
Chiude quel Bacio in una camera Buia.

Ora, visi nascosti da un nero che avanza.
Sovrasta.
Un nero che
non ha speranze, però.

Perché il Bacio è più forte.
Lega. Avvinghia. Decide.
E non si arresta…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...