La mascherina

Definizioni di mascherina:
1) oggetto di ornamento che serve ad abbellire braccia spoglie;
2) sciarpa o bufanda che, posizionata vicino alla gola, serve a proteggerla;
3) frontino, di ultima generazione, indossato anche da uomini virili, a 40 gradi all’ombra.
La mascherina è diventata la moda del momento. La trovi nelle boutique, al tabaccaio, in farmacia.
Ovunque.
Gli anziani la usano per coprire solo la bocca, i viandanti come borsetta.
Nonostante questo feticcio sia diventato , ripeto, il trend del momento, in quasi tutti i bar della mia città, non viene indossato né dai clienti, né dai gestori e/o camerieri.
Per il sottoscritto, tre sono le motivazioni:
A) I baristi pensano di essere immuni al Covid;
B) I baristi hanno contatti stretti con le alte autorità dell’esercito;
C) I baristi non fanno pagare la colazione ai vigili.
Se sei interessato a questo sondaggio, puoi scegliere l’opzione che per te è piu giusta e scriverla nei commenti.

Mare! Blu! Splash!

Blu! Splash! Mare!
Fa caldo. E al mare ci si abbronza sicuramente.
Le dita saranno esauste. Condivisione, fb, msg, faceapp, videochiamata.
Si è persa: la calma che si assapora con una musica di sottofondo, la riflessione di una frase sgualcita.
Si è perso: il tempo per chiedere “Come stai?”, il gesto di una carezza non interrotta.
Più facile mettersi in posa. Lucente per causa artificiale. Ammiccante per guadagnare cuoricini.
E l’essenza dove sta?
Forse smarrita nei fondali marini!
Mare! Blu! Splash!

Photo by David McEachan on Pexels.com

Bambina con le trecce

Andare. Forse. Lontano.
Stazionare
e guardare chi passa.
Una bambina con le
trecce sorride seduta
su una panchina.
Nuvole si muovono.
Aprono e chiudono
un cielo limpido.
La bambina rimane.
Gioca con un ramo caduto.
Accarezza un gatto randagio.
Si emoziona.
Mentre altrove mascherine di uomini
fanno festa.
Stipati in un bar del centro.
Che gronda sudore e virus.

Photo by cottonbro on Pexels.com