Mediamente secondo. Il secondo.

Notte. Si avvicina. Le streghe arriveranno? O è una credenza popolare. Dolcetto o scherzetto. Scherzetto. Anche se non so far ridere. Scherzare dipende. Dalle persone, da chi mi sta intorno. Intorno in questa notte di stelle. Stelle che si intravedono. Non so contarle. Anzi sì. Faccio finta. A volte, faccio finta di essere qualcuno che non sono. Che ci vuole? Indossi una parrucca. Un cappello che ti copre il viso. E vai in giro. In giro, in libertà. Senza definizione. Perché si deve definire qualcosa o qualcuno? Quando questi qualcosa o qualcuno sono belli o brutti? C’è anche il medio. Il secondo, il terzo. Non mi sento primo, né ultimo. Oggi, e sempre, sono medio. Mediamente secondo. Il secondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...